Questo sito utilizza i cookie di sessione per permettere una corretta funzionalità e per fini statistici. Accettando o chiudendo questo banner si accettano le condizioni di utilizzo conformi alle direttive di legge.

Il sito guastiauto.com è gestito da un gruppo di tecnici esperti di autodiagnosi. Il sito ha lo scopo di fornire aiuto ed informazioni a tutti i professionisti del settore dell'autoriparazione per quanto riguarda la diagnosi elettronica

Scopri i nostri articoli

Leggi le ultime novità dal mondo automotive

Avete tolto il FAP? Ora potreste essere costretti a ripristinarlo!

Stampa
Categoria: NEWS

Revisioni molto più severe per i motori Diesel!

 

Oramai la guerra al Diesel è cosa nota. Questo carburante, nonostante non tutti siano d'accordo è considerato uno dei principali responsabili dell'inquinamento proveniente dal settore del trasporto su gomma.

In quest'ottica si inquadrano i nuovi controlli sulle emissioni di particolato che in fase di revisione dovranno essere eseguiti, e che creeranno non pochi problemi a chi ha deciso di rimuovere il filtro antiparticolato dalla propria vettura!

Cosa prevede l'attuale revisione:

Attualmente i motori Diesel vengono controllati tramite un test dell'opacità. Questo test misura le particelle carboniose. Ma come tutti nel settore ben sanno, quasi mai una vettura, anche con evidente fumosità allo scarico, viene bloccata dal test.

Cosa cambia?

Ora le cose stanno per cambiare, in quanto si sta andando ad utilizzare un nuovo test, molto più preciso e restrittivo, dove tramite una nuova strumentazione vengono misurate le particelle carboniose emesse. Quindi non più la "fumosità" quanto proprio la massa e le dimensioni delle particelle non bruciate.

Quando succederà?

La commissione Europea ha avviato l'iter di definizione della norma che tutti i paesi membri dovranno obbligatoriamente seguire, ma di fatto, molti paesi hanno già stabilito i criteri, le soglie e le modalità per eseguire le revisioni di questi motori. Una commissione (definita N-Pti) dal 2020 sta lavorando per questo, e già dal prossimo anno Svizzera, Germania, Belgio ed Olanda inizieranno ad applicarli per le nuove revisioni. La prima sarà l'Olanda a partire da Luglio 2022. Attualmente l'introduzione di queste procedure è in discussione anche in Spagna, Svezia e Finlandia. Per l'Italia? Dovremo attendere ancora qualche anno prima che queste indicazioni vengano recepite, ma la nuova dirigenza generale della motorizzazione sembra essere sensibile a questo argomento, e si sa che sta lavorando una revisione delle prove a cui i veicoli devono essere sottoposti durante la revisione.

Cosa succederà?

Difficile dirlo ora, ma di sicuro i nuovi test potrebbero bocciare molte delle revisioni eseguite su vetture dove in passato sono stati manomessi i sistemi antinquinamento, primo fra tutti il filtro antiparticolato.

In olanda hanno stimato che a partire dal prossimo anno tra le 100.000 e le 1250.000 auto non passeranno la revisione a causa della rimozione del FAP o DPF!

 

 

 

Copyright 2011 Avete tolto il FAP? Ora potreste essere costretti a ripristinarlo!. Designer Joomla templates. All Rights Reserved.