Questo sito utilizza i cookie di sessione per permettere una corretta funzionalità e per fini statistici. Accettando o chiudendo questo banner si accettano le condizioni di utilizzo conformi alle direttive di legge.

Spia motore accesa motore in recovery (Marzo 2021)

Stampa
Categoria: Problemi Risolti (il caso del mese)

VEICOLO: Questo bollettino è applicabile ai veicoli PSA equipaggiati con motore 1.6 HDI Euro 6.

 

DIFETTO: Il cliente lamenta che in accelerazione, sporadicamente, la vettura va in errore, la spia motore si accende ed il motore entra in recovery. La potenza viene limitata.

DIAGNOSI: L'analisi con lo strumento di autodiagnosi rileva alcuni di questi difetti:

 

 

 

 

Gli errori sono cancellabili. A seguito della cancellazione questi si ripresentano in seguito ad un giro in strada, in condizioni di forte accelerazione, quindi l'auto torna in stato di recovery.

 

Figura: Stampa degli errori a seguito della loro cancellazione

 

SOLUZIONE DEL DIFETTO:

In presenza di questi errori devono essere eseguiti una serie di controlli che riguardano il collettore di aspirazione.

Se tutti questi controlli dovessero dare esito negativo, il difetto può essere imputabile ad un allungamento della catena della distribuzione. Nel caso preso in esame il difetto era dovuto a questo problema.

ATTENZIONE: il motore è dotato di una catena che collega gli alberi a camme di aspirazione e scarico, mentre ha una cinghia che collega gli alberi a camme all'albero motore.

 

Figura: catena di collegamento degli alberi a camme. A: maglia colorata per la messa in fase. B: riferimenti di fase sugli alberi a camme.

NOTA: Il difetto ha luogo in quanto l'allungamento della catena crea un angolo di fasatura tale da causare un flusso di aria nel collettore anomalo, che viene scambiato per un difetto del collettore stesso.