Questo sito utilizza i cookie di sessione per permettere una corretta funzionalità e per fini statistici. Accettando o chiudendo questo banner si accettano le condizioni di utilizzo conformi alle direttive di legge.

Il sito guastiauto.com è gestito da un gruppo di tecnici esperti di autodiagnosi. Il sito ha lo scopo di fornire aiuto ed informazioni a tutti i professionisti del settore dell'autoriparazione per quanto riguarda la diagnosi elettronica

Scopri i nostri articoli

Questa categoria riguarda le consulenze tecniche e le perizie

Consulenti

Il Sito è gestito in collaborazione di tecnici per lo svolgimento

di perizie e consulenze tecniche in ambito automobilistico.

Se avete dubbi, curiosità o semplicemente questioni che meritano una risposta,

non esitate a scriverci utilizzando il modulo nella sezione contatti.

Lasciate un recapito e verrete ricontattati al più presto.


Il consulente tecnico di parte nel processo penale (apri e leggi)

CTU e CTP "Il ruolo del consulente nel processo"

In Italia, ogni volta che il giudice, ai fini della decisione, necessita del giudizio di un esperto data la vertenza del contendere su particolari cognizioni scientifiche, può richiedere l’intervento di un esperto (art. 61 del codice di procedura civile).

Il consulente nominato dal Giudice prende il nome di Consulente Tecnico d'ufficio (CTU).  Scopo del Consulente è quello di rispondere in maniera puntuale e precisa ai quesiti che il Giudice formula nell'udienza di conferimento dell'incarico e di relazionarne i risultati nell'elaborato peritale che prende il nome di Consulenza Tecnica d'Ufficio.

La consulenza giudiziaria può anche prevedere l'intervento di altri professionisti che svolgono la propria opera non tanto per il giudice quanto per le parti in causa: il loro ruolo è detto consulente di parte (CTP). Il consulente tecnico di parte non è altro che un libero professionista, di regola operante in un determinato campo tecnico/scientifico, al quale una parte in causa conferisce un incarico peritale in quanto ritiene l’incaricato esperto in uno specifico settore. In sostanza se un soggetto è coinvolto in una causa pendente o intende intraprenderne una (il caso dell’accertamento tecnico preventivo)- incarica una persona di propria fiducia (il consulente di parte appunto) affinché questa affianchi il consulente tecnico nominato dal giudice CTU nell’esecuzione del suo incarico e svolga le proprie osservazioni a supporto o critica del risultato al quale il perito del giudice sarà giunto.

Il Consulente Tecnico di Parte (CTP), svolge un ruolo fondamentale in una causa, in quanto, forte della propria professionalità, supporta l'avvocato della parte in causa nel rilevare i fatti favorevoli alla stessa e li valorizza supportandoli con le proprie tesi.

Copyright 2011 Consulenze e Perizie. Designer Joomla templates. All Rights Reserved.