Questo sito utilizza i cookie di sessione per permettere una corretta funzionalità e per fini statistici. Accettando o chiudendo questo banner si accettano le condizioni di utilizzo conformi alle direttive di legge.

Lo stabilizzatore di Tensione negli impianti Start&Stop Fiat

Stampa
Categoria: Tecnica

Lo stabilizzatore di tensione DC-DC converter ha il compito di mantenere la tensione di alimentazione di alcuni dispositivi entro valori che garantiscano il mantenimento della tensione di alimentazione  nelle fasi di avviamento del motore. Il componente principale "protetto dal DC-DC converter è l'autoradio, proprio per evitare eventuali disturbi che si potrebbero avere in fase di avviamento da Start&Stop.

Lo stabilizzatore di tensione è costituito da un’unità elettronica collegata direttamente alla batteria.

L'unità DC-DC converter è collocata sotto la plancia strumenti, lato destro, come evidenziato in figura.

 

Funzionamento.

-Con chiave su STOP: il Relè T1 è chiuso, bypassando completamente il dispositivo. In queste condizioni il positivo batteria è applicato al +30 della radio (e se presente su tutto l’impianto hifi).

-Con chiave su marcia (+15 presente) e in fase di avviamento (+50 presente) il Relè T1 viene aperto mentre vengono chiusi i Relè T2 e T3 consentendo al +30 di batteria di passare attraverso lo stabilizzatore di tensione poiché questa è la condizione in cui l’abbassamento di tensione può causare una momentanea interruzione dell’audio o addirittura la perdita della memorizzazione dei canali.

L'unità DC-DC si pone fra la batteria e l'impianto HiFi. In fase di avviamento interviene grazie a due relè ed impedisce ad eventuali abbassamenti di tensione di causare disturbi all'impianto audio.

Diagnosi

La diagnosi è effettuata tramite il Body Computer (NBC) a cui il cavo di diagnosi (DIAG) è collegato.

Lo stato di guasto è segnalato al Body Computer tramite un segnale digitale basso.