Questo sito utilizza i cookie di sessione per permettere una corretta funzionalità e per fini statistici. Accettando o chiudendo questo banner si accettano le condizioni di utilizzo conformi alle direttive di legge.

Il sito guastiauto.com è gestito da un gruppo di tecnici esperti di autodiagnosi. Il sito ha lo scopo di fornire aiuto ed informazioni a tutti i professionisti del settore dell'autoriparazione per quanto riguarda la diagnosi elettronica

Scopri i nostri articoli

Articoli

I sistemi ADAS diventano obbligatori

Stampa
Categoria: Attualità

A partire dal 2020 tutti i veicoli di nuova omologazione dovranno essere equipaggiati di serie con il sistema per la frenata automatica che rileva gli ostacoli lungo la strada. Il progetto di regolamento è stato approvato recentemente dal gruppo di lavoro specializzato in materia della Commissione economica per l'Europa delle Nazioni Unite e sarà sottoposto a giugno all'esame del World Forum per l'adozione formale.

La norma prevede anche che a partire dal 2024 non potranno essere più vendute vetture sprovviste di questo sistema.

Ovviamente la diffusione sempre maggiore dei sistemi ADAS porterà un notevole aumento nella necessità delle officine di essere in grado di eseguire una corretta manutenzione di questi sistemi. Le officine, gommisti, centri di revisione, dovranno quindi equipaggiarsi dei sistemi di calibrazione necessari a supportare le procedure di ricalibrazione.

 

Le auto Ibride ed elettriche sono pericolose per gli autoriparatori?

Stampa
Categoria: Attualità

Premessa, questo articolo è stato scritto con l'intenzione di informare gli operatori del settore, principalmente riparatori meccatronici e carrozzieri, su alcuni aspetti della sicurezza riguardanti i veicoli Ibridi ed Elettrici. L'articolo non può trattare l'argomento in maniera completamente esaustiva, pertanto si consiglia vivamente a tutti gli autoriparatori di formarsi con apposito corso di formazione. Il corso dovrà trattare la normativa CEI 11-27 e rilasciare una qualifica di tipo PES-PAV (Personale Esperto o Personale Avvertito). Questa qualifica ad ogni modo non consente di lavorare su impianti sotto tensione. Questa possibilità operativa la si ottiene frequentando un corso che rilasci la qualifica PEI (Personale Con Idoneità).

Anche se le nuove tecnologie impiegano tempo per farsi strada nei centri di riparazione, i veicoli elettrici ibridi (HEV) e veicoli elettrici (EV) stanno comparendo sempre più spesso. A causa del maggior rischio dovuto alle alte tensioni comprese da 42 a 650 volt (nota: è improprio parlare di alta tensione. Questi valori sono nel range considerato bassa tensione per la normativa CEI 11-27), gli ibridi e l'EV rappresentano una sfida particolare per l'officina e soprattutto per le carrozzerie, dove ci si trova ad operare direttamente sui sistemi ad alta tensione dopo che questi hanno perso le protezioni che in genere riducono il rischio di venire in contatto con cavi dove scorrono centinaia di volt. Cosa accadrebbe se dopo l'incidente il sistema di alta tensione fosse ancora energizzato? O se il sistema si ripristina mentre la vettura è ancora in lavorazione con cavi e componenti di AT scoperti?

Leggi tutto: Le auto Ibride ed elettriche sono pericolose per gli autoriparatori?

I blocchi alla circolazione servono davvero?

Stampa
Categoria: Attualità

Sin dal 1991 l'Europa ha iniziato a legiferare sulle emissioni delle autovetture. Allora, quando ancora la maggior parte delle autovetture dosavano il carburante tramite il carburatore ed il carburante più utilizzato era la benzina, questi veicoli emettevano grandi quantità di gas inquinanti.

Leggi tutto: I blocchi alla circolazione servono davvero?

La revisione delle bombole in Fibra di Carbonio

Stampa
Categoria: Attualità

Molte officine e molti proprietari di auto ci domandano come avviene la revisione delle bombole a metano comunemente indicate come "in carbonio" e quali sono i costi da sostenere.

 

In questo articolo cerchiamo in poche parole, in maniera semplice, di fare chiarezza.

Leggi tutto: La revisione delle bombole in Fibra di Carbonio

Le emissioni dei motori diesel Volkswagen

Stampa
Categoria: Attualità

E' di poche ore fa la notizia che 40.000 veicoli del marchio tedesco, pronti ad essere venduti in Italia, sono stati bloccati in via precauzionale dalla stessa volkswagen.

Lo scandalo delle emissioni dei motori Diesel continua a mietere vittime e gli sviluppi potrebbero essere devastanti per il gruppo VAG e per tutto l'indotto.

Scopo di questo articolo però non è quello di affrontare le questioni economico/politiche della faccenda, ma nella tradizione del sito www.guastiauto.com ci concentreremo sugli aspetti tecnici. Ecco quindi che riportiamo alcune riflessioni a proposito puntualizzando alcuni aspetti.

http://cdn9.se.smcloud.net/t/photos/t/272581/volkswagen-passat-b7-limousine_24692908.jpg

Leggi tutto: Le emissioni dei motori diesel Volkswagen

Copyright 2011 guastiauto. Designer Joomla templates. All Rights Reserved.