Questo sito utilizza i cookie di sessione per permettere una corretta funzionalità e per fini statistici. Accettando o chiudendo questo banner si accettano le condizioni di utilizzo conformi alle direttive di legge.

Il sito guastiauto.com è gestito da un gruppo di tecnici esperti di autodiagnosi. Il sito ha lo scopo di fornire aiuto ed informazioni a tutti i professionisti del settore dell'autoriparazione per quanto riguarda la diagnosi elettronica

Scopri i nostri articoli

Articoli

Aggiornamenti continui sulle ultime tecnologie adottate in ambito automobilistico

Sistema di ricarica solare

Stampa
Categoria: Tecnica Auto

Alcune vetture Ibride sfruttano dei pannelli solari posizionati sulla carrozzeria per migliorare l'efficienza energetica del veicolo. In questo articolo spieghiamo come funziona il sistema di ricarica solare adottato da Toyota.

Immagine: Tetto solare montato su Prius

Il sistema di ricarica solare utilizza un tetto solare con una cella solare integrata per generare energia fotovoltaica che viene quindi utilizzata per caricare la batteria ad alta tensione in base alle condizioni del veicolo mentre è parcheggiato. Inoltre serve per compensare il consumo del sistema a batteria da 12 V mentre il il veicolo viene guidato.

Leggi tutto: Sistema di ricarica solare

L'affidabilità dei sistemi ADAS, il caso Mazda con SCBC

Stampa
Categoria: Tecnica Auto

Non sempre i sistemi ADAS funzionano come dovrebbero. Frenate improvvise non richieste, o che al contrario non avvengono per nulla, mancata riduzione della velocità o rilevazione di ostacoli, possono essere situazioni comuni con questi sistemi.

Tutto ciò è corretto? Cosa accadrebbe se venisse dimostrato che questi "malfunzionamenti" hanno comportato un incidente? Si può parlare di malfunzionamenti?

La realtà è che l'argomento è molto complesso, ed anche in sede legale trattarlo sarebbe un bel "grattacapo". Ad ogni modo occorre ricordare che ad oggi questi sistemi sono classificati ancora di ASSISTENZA ALLA GUIDA, non di GUIDA AUTONOMA. Dunque il costruttore demanda ancora al conducente il controllo finale e la supervisione di quello che questi sistemi svolgono.

A titolo di esempio di quanto questi sistemi possono essere fallaci, anche per cause secondarie, riportiamo il seguente caso che riguarda alcuni veicoli Mazda dotati di Smart City Brake Control, il sistema che frena automaticamente la vettura in caso di imminenti collisioni a bassa velocià. Il sistema è adottato fra le altre da: Mazda 3, Mazda 6, CX3, CX5, CX9.

Leggi tutto: L'affidabilità dei sistemi ADAS, il caso Mazda con SCBC

Impianto riduzione catalitica selettiva nuova Fiat Stilo

Stampa
Categoria: Tecnica Auto

DESCRIZIONE DEL SISTEMA DI INIEZIONE ADBLUE

La nuova Fiat Stilo motorizzata 1.3MJT è dotata di impianto di additivazione con AdBlue

Per rispettare le correnti normative antinquinamento (EURO 6 -step D-), viene adottata la più recente versione di gestione elettronica che comprende nuovi componenti e l'adozione del sistema di riduzione catalitica selettiva SCR (Selective Catalytic Reduction).

Il sistema SCR combina due dispositivi:

Leggi tutto: Impianto riduzione catalitica selettiva nuova Fiat Stilo

Le reti CAN nel gruppo VAG: un vero e proprio sistema nervoso

Stampa
Categoria: Tecnica Auto

Anni fa fu necessario il settore automotive si pose un problema: come diminuire il numero di connessioni elettriche presenti sulle vetture, pur mantenendo le stesse funzionalità?

Si adottò quindi un sistema di comunicazione fra le centraline tipica del mondo industriale, allora nacquero le prime reti Multiplex.

Su tutte si è affermata la rete CAN, che oramai è divenuta sinonimo di tutte le reti che sono presenti nel nostro settore. Già, ma quante reti esistono?

La risposta è MOLTE e più che le parole può questa immagine che rappresenta la rete Multiplex del nuovo Touareg 2019:

Leggi tutto: Le reti CAN nel gruppo VAG: un vero e proprio sistema nervoso

Cambio 9 Marce 948TE FCA

Stampa
Categoria: Tecnica Auto

La concezione del sistema di trasmissione per il cambio DDCT persegue l'obiettivo già sviluppato nelle versioni precedenti MTA ( Mechanical Trasmission Automatized), ovvero quello di migliorare le prestazioni dei componenti della trasmissione meccanica manuale; il sistema consente di evitare al conducente l'obbligo di controllare il pedale frizione e la leva del comando del cambio assicurandogli però il piacere di guida che deriva dal controllo diretto della trasmissione. Migliora inoltre la sicurezza di guida attraverso un controllo diretto che prevenga gli errori del conducente ed impedisca il controllo non corretto del sistema di trasmissione, offrendo al conducente un'interfaccia vettura più avanzata.

Il cambio in questione appartiene alla famiglia dei cambi a doppia frizione, dove rispetto ad un normale cambio meccanico la trasmissione del moto dal motore al cambio avviene tramite due dischi frizione. Ciò consente di ridurre i consumi e di aumentare il comfort di guida. Il sistema consiste essenzialmente in una trasmissione meccanica, con due dischi frizione a secco e cambio meccanico sincronizzato, gestiti da un robot elettroidraulico.

 

Figura: Cambio 9 Marce 948TE 

Leggi tutto: Cambio 9 Marce 948TE FCA

Copyright 2011 guastiauto. Designer Joomla templates. All Rights Reserved.